La TV antiverità

not-as-seen-on-tv.jpg

Leggo del duello Pannella-Ferrara sulla vicenda della moratoria, di cui si parla con molto più calore di quanto potrei fare io qui. Ferrara diserta i confronti televisivi perché dice che la tv è antiveritativa. Bè noi lo sapevamo già e sappiamo anche che è l’intero sistema dei mass media a non basare il suo funzionamento sul codice vero/falso. Piuttosto ci accorgiamo che la questione fa notizia e quindi alimenta il flusso delle informazioni, produce rappresentazioni, ripropone antiche semantiche (vedi “la caccia alle streghe”). Come dire: se Ferrara esce dalla porta della TV va a finire che si incastra nella finestra. 

Annunci