Quando si dice viaggio come metafora per l’immaginario…

goethe.jpg

Il fatto che un’interessantisisma mostra dedicata ai giovani artisti italiani sia pensata in omaggio al Viaggio in Italia di Goethe è un’ulteriore dimostrazione della qualità metaforica del viaggio (e di come comunicarlo).

La mostra che inaugura oggi ad Ancona, alla Mole Vanvitelliana, si intitola “Arrivi e partenze. Italia“. Espongono 3 giovani artisti sotto i 35 anni per regione italiana.

L’omaggio a Goethe è interessante per diversi motivi. A cominciare dall’aver forgiato il modello del grand turista tedesco, anche sulla base delle scelte fra cosa vedere e cosa non vedere; dall’aver prodotto l’immagine “del paese dei limoni”, dal fatto che la visione di Roma fu per lui la sorpresa di trovarsi di fornte a un paesaggio familiare grazie alle vedute appese nel corridoio della casa di suo padre, anche lui viaggiatore. Il che significa: messa a punto dello sguardo turistico, anzi della mediologia dello sguardo turistico. Non ultimo il fatto che il Grand Tour settecentesco trova nella scoperta dell’arte italiana la sua motivazione principale, direi. E così mi sembra che possa essere colto il senso che i curatori – Alberto Fiz e Walter Gasperoni – hanno dato a questa iniziativa.

Annunci

17 pensieri su “Quando si dice viaggio come metafora per l’immaginario…

  1. A tal proprosito mi domando… Viaggio in Italia… giovani artisti. Come dici tu Goethe ha aperto la strada per il Grand Tour d’Italia. C’e’ chi come lui ha viaggiato alla ricerca dei grandi monumenti o chi come Jean Giono, armato di Renault 4, moglie e amici, se l’e’ girata lontano dai grandi centri turistici, alla ricerca della provincia. Giocando sulle “differenze” mi domando allora se questo viaggio è compiuto tra una promessa di monumentalità (il nuovo o i nuovi “mostri”) o sulla ricchezza di una “provincia”, un fare arte come mestiere.

  2. Bè non tanto off. Il mito di una scelta di vita “on the road”, anche se qui penso (non ho ancora visto il film) si tratti dei grandi spazi americani, la natura selvaggia, ecc., richiama alcune fra le motivazioni più radicate al viaggio: l’altrove, la scoperta (anche di sé), l’avventura… Grazie.

  3. mmm…scopro ora questo blog, e mi ritrovo davanti alla tematica che avevo pensato di affrontare nella tesi di laurea…salvo poi virare su “altro”…;)
    Das Unheimlich…la nostalgia che ci spinge a viaggiare per cercare il “nostro”posto.
    La tengo d’occhio, prof 🙂

  4. Mi devo preoccupare lilith? 🙂
    Scherzo ovviamente, torni sui suoi passi e faccia una bella tesi sull’immaginario del viaggio e sulla strana nostalgia che spinge ad andare…

  5. I have been exploring for a little for any high-quality
    articles or weblog posts on this kind of space . Exploring in
    Yahoo I finally stumbled upon this web site.

    Reading this info So i am happy to exhibit that I’ve an incredibly excellent uncanny feeling I found out exactly what I needed. I so much undoubtedly will make certain to do not omit this site and give it a glance on a constant basis.

  6. Undeniably consider that which you stated. Your favorite reason appeared to be
    on the web the simplest thing to keep in mind of. I say to
    you, I certainly get irked whilst people think about concerns that
    they plainly do not recognise about. You managed
    to hit the nail upon the top and outlined out the entire thing with no need side effect , other folks could take a signal.
    Will probably be back to get more. Thanks

  7. All you have to do is to choose a relevant subject, learn composition and choose a
    stock photo website. When first launched, this development was endorsed
    by Diana, Princess of Wales, and was continued in 2010
    by her son Prince William. These specific changes combine
    to produce a unique but disturbing face.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...